Il Consiglio regionale del Piemonte impegna la Giunta a supportare circoli e associazioni

Il Consiglio regionale del Piemonte impegna la Giunta a supportare circoli e associazioni

ARCI Piemonte 10-12-2020

Comunicato Stampa ARCI Piemonte

Nella seduta odierna il Consiglio Regionale del Piemonte ha approvato un ordine del giorno presentato dal consigliere Marco Grimaldi (LUV) che raccoglie l'appello diffusio ieri da ACLI, ARCI e AICS del Piemonte a favore di circoli e associazioni.

Il testo, sostenuto anche dai consiglieri Canalis, Magliano, Ravetti, Rossi, Sarno, e Valle, impegna la Giunta regionale “a mettere in campo tutte le iniziative di sensibilizzazione utili affinché, nel momento in cui il Piemonte diventerà ‘zona gialla’, venga superata la chiusura totale delle attività culturali, sociali e ricreative delle Associazioni di promozione sociale (ex D.Lgs 117/17), compreso il divieto di somministrazione, prevedendo pertanto la possibilità di aperture anche parziali, in analogia con quanto previsto per i locali pubblici, superando la circolare del Ministero dell'Interno del 27 ottobre 2020” e “a farsi portavoce delle esigenze del mondo associativo nei confronti del Governo, affinché vengano ampliate le misure di ristoro a favore dell'associazionismo”.

Il testo prevede anche la richiesta di soppressione dell'art. 108 della legge di bilancio in discussione alla Camera dei Deputati in questi giorni, che prevede l’assoggettamento al regime commerciale delle associazioni non profit;

Per quanto in sede di approvazione siano state stralciate le proposte di riapertura dei termini per richiedere i bonus regionali per circoli e associazioni culturali ed introdurre ulteriori misure di ristoro per l'associazionismo, ARCI Piemonte ritiene importante questo riconoscimento formale della funzione sociale dei circoli e di tutto l'associazionismo diffuso.

10 dicembre 2020

Allegati:

I vantaggi del tesseramento

Convenzioni per soci e circoli

Non sei ancora socio ARCI?

Diventa socio!