Indiependence Festival | Officine Corsare

Indiependence Festival | Officine Corsare

Creato: Mon, 03/04/2017 - 11:29
di: Torino
Quando:
Fri, 14/04/2017 - 21:30
Indiependence Festival | Officine Corsare

Venerdì 14 aprile
ore 21.30 
INDIEPENDENCE FESTIVAL 
Il Festival della musica Indie a Torino
_________________
INGRESSO con contributo associativo di 3€, riservato soci ARCI
Cucina popolare dalle ore 20.00 ● Per info e prenotazioni mandare 
una email a infofesta.officinecorsare@gmail.com 
________________

Torna l'Indiependence festival alle Officine Corsare, che vedrà sul palco i seguenti protagonisti:

♦ Cado nello specchio
♦ Naki
♦ L'amortex
♦ Malagrìa

➤ Cado nello specchio

“Non so se la musica può cambiare il mondo. Di sicuro cambia me e io faccio parte del mondo.”
Nel 2014 pubblicano il primo EP “Ahi!Phone” che ottiene numerosi passaggi radio e buone recensioni. Due anni dopo esce il disco “Perle ai porci” e intanto aprono il live di Planet Funk e Fedez in Piazza Vittorio a Torino per la tappa finale del Giro d’Italia 2016.
Ad oggi continuano il loro tour promozionale portandoli anche a Berlino e iniziano a lavorare al nuovo disco, previsto per inizio 2018.

Componenti:
Andrea Failli – voce e chitarra acustica
Marco Zuppa – chitarra elettrica
Gigi Cosi – tastiere
Franco Stella – batteria
Anselmo Cane – basso

➤ Naki

È uscito il 23 dicembre 2016, edito da La Clinica Dischi, l’album di debutto di Naki dal titolo "Senza band Ep". L'intento dell'artista, nel concepire questo lavoro in studio, è stato quello di cercare un punto d'incontro concreto tra i due estremi del cantautorato moderno. Da un lato s'avverte la forte influenza di una forma cantautorale semplice, istrionica, mentre d'altro canto sono percepibili contaminazioni che sfociano in una forma espressiva più impegnativa ed impegnata, concettualmente stimolante, tal volta pretenziosa. L'obiettivo di Naki alias Alessandro Osella, era certamente quello di portare a compimento un disco piacevole, che potesse "parlare" attraverso armonie, melodie ed arrangiamenti comprensibili, non troppo ostici all'ascolto ma al contempo studiati, figli di una ricerca musicale ed artistica dispendiosa e minuziosa. Le liriche traggono per lo più ispirazione da situazioni che l'autore ha potuto indirettamente e direttamente osservare; situazioni analizzate con l'acume di chi sa raccontare il mondo con spirito sarcastico, riuscendo a coniugare ciò che può osservare d'innanzi a sé e ciò che alle sue spalle si muove e s'è mosso.

➤ L'Amortex 

L’Amortex, nome d’arte di Luca Testolin, musicista, compositore, fonico e videomaker che presenterà il suo nuovo album proprio in occasione di Indiependence Festival. 
Sotto il nome L'Amortex ha realizzato 7 album (distribuiti in digitale in tutto il mondo su Itunes, amazon, spotify, deezer etc..) alcuni da solista e altri con la collaborazione di artisti di fama internazionale fondendo elettronica, poesia, teatro e danza. Sperimentando, cambiando genere e non ponendosi mai limiti nella creatività. L’ultimo album “Inside Me” é stato realizzato con Irene Tabour, arpista jazz, che ha prestato anche la voce, e Irene Munari, arpista classica. Con forte connotazione lisergica, i testi sono principalmente in inglese fatta eccezione per il brano in francese, in spagnolo e uno in italiano. Quest'ultimo realizzato con la partecipazione di Vea, cantautrice torinese.
Ha scritto e realizzato lo spettacolo teatrale “Diecimila file di inferno bianco -Robert Johnson il fantasma del blues” con l’attore Luca Occelli e la voce di Giada Bessone. Ha realizzato decine di colonne sonore per documentari o cortometraggi e lavorato come sound designer sia per documentari che per video arte. Una delle ultime colonne sonore è stata per il documentario “A bitter story” di Francesca Bono che ha ricevuto una menzione speciale al 34° Torino Film Festival. Ha ideato www.campioniaudio.it prima libreria di campioni audio italiana e lavora per Soundsnap la più importante libreria di campioni audio al mondo con sede in america che fornisce le produzioni hollywoodiane e le maggiori televisioni e aziende (bbc, apple, microsoft, sony etc..). Presso il suo studio di registrazione ha registrato più di 70 artisti alcuni dei quali ha seguito direttamente la produzione artistica. Ha realizzato brani che vengono utilizzati come musica di sottofondo in supermercati, hotel, catene di negozi e locali in europa, paesi arabi, america e india. 

➤ Malagrìa 

I Malagrìa sono un giovane gruppo della provincia di Torino, composto da quattro elementi: Giulia Boeti, voce e chitarra, Silvia Gariglio, tastiere e chitarra, Andrea Boeti alla batteria e Matteo Sentinellaal basso.
Il quartetto si forma nell’ottobre del 2014, in quel di Rivoli, ed esordisce sul palco per la prima volta sul palco dell’Asylum di Collegno nell’aprile del 2015. Alle spalle date in altri locali della zona come il Tritolo di Avigliana, il pub BirraCieca 82 di Rivoli e la partecipazione al Festival “Cantinomie” di Nichelino. 
Nel settembre del 2015 i Malagria suonano al circolo arci Border di Torino, in apertura a Francesco C e, in formazione ridotta, in apertura a Bob Corn.
Attualmente in fase di registrazione del loro primo disco, i quattro offrono un pop italiano fresco e ironico, intriso di influenze rock.

=======================================

INFO
☞ www.officinecorsare.org
� www.officinecorsare.org/#mail

DOVE SIAMO ↓
https://goo.gl/maps/57whXqokaGA2

COME ARRIVARE � 
Autobus: 55, 68, ST1
Tram: 3,15
Stazioni ToBike: Dora Siena 1, Regina Margherita 1

Tutto questo è possibile grazie a: 
• Brew UP Birrificio
• FORST
• Tyc Torino
• SHOW TIME Music Service
• LibellulaPress

Con il sostegno di: 
• Funder35