Rassegna "Un giardino per l'Armonia" @ Circolo Filarmonico Astigiano

Rassegna "Un giardino per l'Armonia" @ Circolo Filarmonico Astigiano

Creato: Thu, 10/11/2016 - 09:14
Quando:
Tue, 14/02/2017 - 21:15
Rassegna "Un giardino per l'Armonia" @ Circolo Filarmonico Astigiano

La musica è un linguaggio globale, la magica chiave che apre i cuori della gente al di là delle differenze di nazionalità, etniae religione.La musica è un grande catalizzatore che porta l'armonia nel cuore, 
nella mente delle persone, unendo l'umanità in una sola cosa. La musica è la melodia dell'avanzare 
della vita che trasmette gioia, coraggio e speranza. E' il suono dell'attività dinamica, della creatività e del progresso. I.DAISAKU

Con questa premessa presentiamo la IXª ed. della rassegna concertistica promossa con il Patrocinio del Comune di Asti- Assessorato per la Cultura, con la collaborazione della Fondazione Piemonte dal Vivo e dell’Associazione Rive-Gauche Concerti. 
L’iniziativa è nata nel 2008, per avvicinare il pubblico giovane (e non solo) ai linguaggi musicali . In questa edizione 6 concerti, con musiche di stili diversi eseguite da musicisti di provata fama.

Martedì 14 febbraio 2017 ore 21,15 
“Sala del Coro B. Alfieri” Archivio di Stato

PENTABRASS
ARTISTI DEL TEATRO REGIO DI TORINO

Ivano BUAT, tromba
Marco RIGOLETTI, tromba
Ugo FAVARO, corno
Vincent LEPAPE, trombone
Rudy COLUSSO, basso tuba

Georg Friedrich Händel (1685-1759) - Alleluja Arrangiamento di Fred Mills
Giuseppe Verdi (1813-1901) Aida, marcia trionfale Arrangiamento di James Barnes 
Johannes Brahms (1833-1897) Danza ungherese n. 5 in fa diesis minore Arrangiamento David Le Clair 
Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) Le nozze di Figaro, ouverture Arrangiamento di Steve Bergler 
Georges Bizet (1838-1875) Carmen, fantasia Arrangiamento di Bill Holcombe 
Johann Strauss padre (1804-1849) Amor Marsch Arrangiamento di Jay Lichtmann
André Lafosse (1890-1975) Suite Impromptu 
Luther Henderson (1919-2003) Tuba Tiger Rag 
Enrique Crespo (1941) Suite americana (Ragtime - Bossa nova - Vals peruano) 
David Short (1951) Tango 
George Gershwin (1898-1937) Four Hits For Five 

Il quintetto Pentabrass nasce nel 1998 ed è composto da artisti dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino. È molto attivo sia a livello nazionale sia internazionale, ed è ospite dei più importanti festival dedicati agli ottoni. Nel 2002 inaugura il Festival de Cuivres en Dombes. Nel 2004 è invitato al Jeju International Brass & Percussion Competition in Corea del Sud e nel 2005 allo University of Georgia Brass Spring Festival (U.S.A.); nello stesso anno partecipa al Festival di Bagnolo Mella (Brescia) con Fred Mills (parteciperà anche alle edizioni del 2007 con Michel Becquet e del 2009 con l’euphonista Adam Frey). Nel 2006 è invitato al Festival Spanish Brass di Alzira e nell’agosto dello stesso anno al Festival Internazionale Santa Fiora in Musica (Grosseto). Nel 2007 si esibisce al Conservatorio “P.I. ?ajkovskij” di Mosca e l’anno seguente partecipa all’Epsival di Limoges. Nel 2009, su invito di Gabriele Cassone, il quintetto Pentabrass è ospite del Festival Fiati del Conservatorio “G. Cantelli” di Novara. Nel 2011 viene invitato alla Oldenburger Promenade con il trombettista russo Andrei Ikov e sempre in Germania si esibisce con l’European Brass Orchestra. Il gruppo ha all’attivo due CD, Suite Impromptu e Fred Mills and Pentabrass. Quest’ultimo è stato realizzato con Fred Mills, grande trombettista fondatore dei mitici Canadian Brass con cui si è creato un sodalizio pluriennale che ha portato alla nascita del Pentabrass Festival, appuntamento annuale di fine estate che vede riunirsi a Quincinetto solisti e docenti del calibro di Ronald Romm, Phil Smith, Andrei Ikov, Chris Martin, Frank Lloyd, Phil Myers, Michel Becquet, Joseph Alessi, Jacques Mauger, James Gourlay.