Sherpa + Marco Prato live painting

Sherpa + Marco Prato live painting

Creato: Thu, 21/03/2019 - 12:19
di: Torino
Quando:
Sun, 07/04/2019 - 21:30
Sherpa + Marco Prato live painting

Gli Sherpa nascono nel 2015, dalle ceneri degli Edith A.u.f.n.; sebbene la formazione sia rimasta quasi immutata nel passaggio alla nuova ragione sociale, Sherpa rappresenta un mutamento di prospettiva e di sonorità.

Gli Sherpa si aprono al mondo oltre i confini nostrani, cantano in inglese e si votano ad una psichedelia occulta, a un rock acido senza però mai rinunciare alla forma canzone e alla ricerca della melodia pop. Da queste premesse prende vita ''Tanzlinde”, esordio degli Sherpa per la tedesca Sulatron Records.

“Tanzlinde” suscita un discreto interesse nel panorama Europeo e desta anche qualche attenzione all'interno dei nostri confini. In particolar modo attira l'attenzione di Cristina Donà che invita il gruppo a partecipare in “Tregua 1997-2017 Stelle buone”, album che celebra i 20 anni dal suo esordio “Tregua”. Gli Sherpa reinterpretano la title-track, “Tregua” appunto, che vede la partecipazione della stessa Donà alla voce.
La collaborazione è continuata anche dal vivo, sul palco del Bronson di Ravenna. Dal 28 settembre 2018 è disponibile sullo store online di Sulatron Records il secondo lavoro in studio, dal titolo “Tigris & Euphrates”; in questo nuovo percorso si è cercata una maggiore concentrazione sui suoni e sul concept, meno melodie pop e più suoni dilatati e sognanti.

Tigris & Euphrates verrà proposto live nella sua interezza.

Marco Prato (aka ccm'66) si interessa da subito al mondo dell'arte e della fotografia.
Comincia come autodidatta all'età di 16 anni lavorando su grande formato con tempere, resine e pigmenti.
A 23 anni abbandona (temporaneamente) il mondo dell'arte per due decenni, ma torna a rimettersi in gioco innamorato dei colori.
Marco propone dipinti grandi e potenti, che subiscono il fascino di Pieter Bruegel, del surrealismo e della psichedelia.

L'incontro con la band genererà un'esplosione artistica totale.
L'alchimia fra musica ed arte sarà il tema centrale della serata del 7 Aprile, che si propone come unica ed irriproducibile.

CONTRIBUTO ARTISTICO: 8€
Riservato ai soci ARCI