Fast Frank & The Hot Shout Blues live al B-locale

Fast Frank & The Hot Shout Blues live al B-locale

Creato: Fri, 17/05/2019 - 15:18
di: Torino
Quando:
Sat, 25/05/2019 - 19:30
Proposto da : B - Locale
Fast Frank & The Hot Shout Blues live al B-locale

Sabato 25/5, dopo il consueto aperitivo delle 19.30, suonerà da noi il grande Fast Frank Blues, uno dei protagonisti del nuovo blues Made in Italy, in duo con il bassista Tony Raiola.
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Arci Torino.

Il chitarrista e cantante Franco "Fast Frank" Cersosimo è leader di Fast Frank and the Hot Shot Blues, la formazione che ha costituito nel 2000 reclutando i migliori strumentisti della scena jazz e blues torinese.
Già allievo e partner di Dario Lombardo, Fast Frank colleziona vinili introvabili di leggende dagli anni d’oro del blues urbano;
dall’esperienza nella Blues Gang di Lombardo e dai vecchi maestri ha appreso i segreti delle note e delle pause,
delle sospensioni e degli spazi vuoti che celano la potenza della musica del diavolo.
Di ceppo calabrese, torinese di adozione ma neroamericano nelle corde, Fast Frank è tra i più quotati interpreti del nuovo blues Made in Italy.
Si è fatto le ossa nei club di oltre Atlantico, dove è stato notato sui palchi del Midwest, in Illinois, Wisconsin e Indiana.
Ha compiuto ripetuti tour musicali a Chicago, la Mecca del blues mondiale, esibendosi a fianco di
Breezy Rodio, Linsey Alexander, Rockin' Johnny e Rick Kreher, Dave Potter.

Negli anni "apre" i concerti di artisti internazionali come Delores Scott, Mud Morganfield, Amar Sundy, Mark Du Fresne,
John Primer, Larry Garner, Matthew Skoller, Bob Stroger, Charles Mack, Sharon Lewis.
Il suo stile è radicato nella musica dei maestri del Chicago Blues.
Tra gli assi internazionali per i quali Fast Frank ha organizzato in proprio applauditi tour italiani, mettendo a disposizione
un solido supporto artistico, logistico e musicale, ricordiamo almeno i chicagoani Rockin' Johnny Burgin, Steve Arvey e
Jon McDonald, il newyorkese Jake Walker, l’olandese Hein "Little Boogie Boy" Meijer e il londinese Big Joe Louis.

Nel 2011 esce il suo cd d’esordio, "Shakin' The Boogie", seguito nel 2016 da "A Place In The Evening",
registrato dal vivo nell’astigiano. Nel 2011 il video tratto da un suo brano, "Daddy Wants You To Come Back Home",
con la regia di Piero Ali Passatore, è stato premiato al Videoclip Festival di Roma.