Sette Martiri

Circolo
Tipo affiliato: Circolo
Comitato di appartenenza:
Reti tematiche:
Indirizzo: Via Roncaglione, 2 - Casalino (Province of Novara)
Settore:
Attività : Altre Attività

Descrizione

 

CIRCOLO “SETTE MARTIRI”

 

 

La maggior parte della vita del Circolo, che in precedenza si chiamava “Casa del  lavoratore”, si è svolta in altra collocazione nel paese, in un immobile sito in via Manenti 1, costruito nel 1920 dai lavoratori di Casalino e poi usurpato dal Partito fascista, che azzera il Circolo nel 1926. Nell'immediato dopoguerra passerà tra le proprietà demaniali.

Il Circolo, voluto come strumento di socialità e di autorganizzazione popolare, era il punto di riferimento della Lega bracciantile.

 

Ricostituito dopo la Liberazione, il Circolo “Casa del lavoratore” aspira ad una sede autonoma, sia per ragioni di buon governo sia per ragioni libertarie, e tenta l'acquisto della sede una prima volta nel 1959, organizzando a tale scopo una cooperativa, ma l'operazione non va a buon fine e di lì a poco la cooperativa viene sciolta.

 

Nel 1978, con lo scioglimento dell'ENAL, il Circolo decide il passaggio nell'ARCI.

Sempre centro vivace di discussione politica e di aggregazione sociale, per lungo tempo spazio d'iniziativa riconosciuto in una Casalino più vissuta rispetto ad oggi, il Circolo radunava attorno alla sua attività la maggior parte della famiglie del paese.

 

Ma si dovrà attendere il 1988 per raggiungere l'obiettivo di una nuova sede, quella attuale, acquistata dai soci costituiti in cooperativa e frutto di una larga sottoscrizione popolare.

In quella solenne occasione il Circolo suggellerà nel suo nome la memoria dell'eccidio di sette giovanissimi partigiani, avvenuto il 30 marzo 1945 lungo la strada che da Casalino porta a Cameriano.

Nei dintorni

Distanza: : 78.11 km
Circolo
piazzale Avis 10093 - Collegno
Telefono: 0117071885
leggi tutto >>>