Il 26 luglio, il ‘Beni comuni firma day’

Il 26 luglio, il ‘Beni comuni firma day’

Creato: Wed, 24/07/2019 - 14:39
di: Torino
Il 26 luglio, il ‘Beni comuni firma day’

L’Arci ha aderito alla raccolta di firme per la presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare indetta dal Comitato Popolare di Difesa Beni Pubblici e Comuni ‘Stefano Rodotà’.

Si tratta di un'occasione importante per introdurre nell’ordinamento italiano norme capaci di offrire una forte protezione giuridica a beni essenziali per lo sviluppo della persona umana – come l’acqua e le foreste – e per riordinare la disciplina dei beni pubblici, risalente agli anni ’40.

Il 26 luglio 2019 il Comitato Rodotà ha indetto il  Beni comuni firma day, ovvero una giornata in cui tutte e tutti sono chiamati a focalizzare la propria attenzione e il proprio impegno per il raggiungimento dei primi obiettivi necessariaffinché il testo di legge, erede diretto dei lavori della Commissione Rodotà, possa essere presentato in Parlamento, e si metta in atto una raccolta straordinaria di firme.

In questi mesi l’Arci, in alcuni territori, si è impegnata all’interno dei Comitati locali, ed è stata di supporto alle varie iniziative.